Coronavirus, Voci Vicine a Distanza: musica e partecipazione

Coronavirus, Voci Vicine a Distanza: musica e partecipazione

Il video delle Voci Vicine a Distanza ai tempi del Coronavirus 

Musica, gratitudine, solidarietà e partecipazione.

Voci Vicine a Distanza ai tempi del Coronavirus è l’iniziativa che dice grazie all’Italia che cura, protegge e salva dal male. 

La Pandemia ha sconvolto le vite di tutti, in molti casi attaccando i bisogno primari.

Per questo è nato il progetto Corone di Fiori per il Parco del Sole, un video con le Voci Vicine a Distanza,  per aiutare i bambini in diffilcotà a Palermo, all’Albergheria.
Un progetto nel progetto. 

Vi racconto come.

La mia Quarantena

Ho trascorso la mia Quarantena a casa, coi miei cari, marito e figli, due gatti, col mio lavoro, il mio studio. 

Dal balcone vedo Monte Cuccio e Monte Pellegrino, il Campanile medievale di San Francesco di Paola.

Sotto, tanti alberi secolari, Ficus Magnoliae.
Sopra, il cielo. Bellissimo. Di un blu grande. Sa di Africa.  

Ho ultimato il mio libro sulla vocalità.
Sto definendo il corso di canto.
Ho respirato il silenzio delle strade.

Restituire un pò di Bene

Ho sentito il bisogno di restituire un pò del Bene che la Vita mi riserva.
Ho cercato vari modi per farlo.
Ho offerto gratuitamente delle dirette live su Facebook, le “Pillole di tecnica vocale”.

Il Flasmob a distanza

Ho aderito all’iniziativa  Flashmob a distanza dei Balconi d’Italia col mio Condominio.

La sfida delle Voci Vicine a Distanza

Ho lanciato una SFIDA: realizzare un video con le Voci Vicine a Distanza arrivate da tutta Italia, Matera, Cagliari, Sciacca, Vasto, Roma, Genova Recco, Palermo, Marsiglia e anche dall’Africa.  

Così abbiamo detto grazie all’Italia che cura, protegge e salva dal male

L’obiettivo era dare un messaggio di speranza e ringraziare chi si occupa di noi ai tempi del Coronavirus.

Un contributo determinante è arrivato dalle immagini del fotografo di Vasto Costanzo D’Angelo.

Musica, gratitudine e partecipazione.

Entusiasmo contagioso!
Ecco il video Corone di Fiori

Questa è l’ultima versione del video.
UN ENTUSIASMO CONTAGIOSO!

“Come posso rendermi utile?

Molte persone mi hanno interpellata, dicendomi: “come posso rendermi utile?

Ho pensato dunque di collegare il video alle attività del Parco del Sole.

Il Parco del Sole è un’associazione di promozione sociale fondata 10 anni fa da Padre Cosimo Scordato, al servizio dei bambini dell’Albergheria, un quartiere molto povero del centro storico di Palermo: doposcuola, concerti, gite, laboratori musicali, opportunità di crescita e promozione della persona umana.  

Solidarietà. 

– “Mamma, perchè non vedo la Maestra?”
– “Figlio mio, 
sono finiti i GIGA”.


“Grazie a nome dei bambini e delle famiglie
travolte dalla crisi economico e sociale
manifestata in questo periodo”.

 

Il Presidente del Parco del Sole ringrazia 

Il presidente del Parco del Sole, Massimo Messina, ringrazia Lucina Lanzara e Le Voci Vicine a Distanza.
Dice: “Grazie (..) a nome dei bambini e delle Famiglie travolte dalla crisi economico e sociale che è manifestata in quest’ultimo periodo.” Dura 40 secondi.

I nomi dei donatori.

Con una piccola Cerimonia su Facebook abbiamo ringraziato i donatori, chiamandoli per nome, uno per uno.
È importante riconoscerci e dirci grazie. 
Dura meno di un minuto.

Sono felice di aver partecipato ad un progetto che ha tutta la gentilezza e la delicatezza dei fiori.

È stato emozionante unire le voci di tanti artisti e cittadini per alleviare con un gesto simbolico un paese, la nostra Italia. (…)

Ho riscoperto la leggerezza del canto e la gioia nella condivisione seppur “virtuale” di questa esperienza. (…)

Mi auguro che questa poetica iniziativa possa essere di grande aiuto per i bambini del Parco del Sole di Palermo.

Gessica

Si chiude una parentesi 

Si chiude una parentesi straordinaria della mia vita, fatta di intrecci, legami e relazioni virtuose.

Mi è sembrata una catena incredibile dove un anello chiamava inesorabilmente l’altro.

Dai balconi d’Italia al Parco del Sole è stata una girandola d’amore: corone di fiori.

Abbiamo tenuto a  mente  la MISSION:

DIRE GRAZIE ALL’ITALIA che cura, protegge e salva dal Male.

Sono profondamente grata

Sento un SENSO in tutto questo.

Grazie a tutti coloro che ne sono stati parte.

E siamo veramente tanti! 🙏🏻

 

 

Il tuo canto libera

Vuoi gli aggiornamenti sul corso di canto che partirà a fine giugno? 

Che impressione ti ha dato?
Ti sarei grata se volessi lasciarmi un commento. laughing

Metto tutto il cuore nelle cose che faccio e mi piace sentire quello di chi mi circonda.
Grazie per aver letto fin qui. 

Lucina Lanzara 

Perché tornino gli alberi a cantare

Perché tornino gli alberi a cantare

Aspettiamo la fine del COVID19 perché gli alberi tornino a cantare. Come diceva Bob Dylan in “blowing in the wind”.

https://youtu.be/z0aX2i0jeX0
Perché tornino gli alberi a cantare – un assaggio di Blowing in the wind


Questo virus COVI19 si dice che forse sia un’arma militare. Potrebbe esserlo. In ogni caso, è stata l’unica guerra che sia riuscita a mettere d’accordo tutto il Pianeta. E’ una guerra che sta mietendo tantissime vittime. Tuttavia, guardando in percentuale, la mortalità da Covid19 non ha nulla a che vedere con la mortalità causata dalla fame del mondo e dalle guerre.

Contro tutte le guerre,
perché ci sia di nuovo la pace
e tornino gli alberi a cantare
e le montagna a guardare la neve quando scende
canterò un accenno di Blowing in the Wind di Bob Dylan.

Blowing in the wind come MANIFESTO per i grandi temi della Giustizia e della Pace nel mondo.

alberi che vogliono vivere