Seleziona una pagina
Solstizio nel Cerchio di Suoni e Yoga

Solstizio nel Cerchio di Suoni e Yoga

La magia del Villaggio dei Trulli di BarcareIlo ci accoglie catapultandoci in una Dimensione di Pace e serenità incomprensibile.

Superi la staccionata e ti senti già in un altro mondo.

Organizzo questo Cerchio di Suoni per il Solstizio d’Estate al tramonto sul Mare di Barcarello, al Villaggio dei Trulli. Rispondo a una chiamata interiore. Non posso farne a meno. Il giorno stesso apprendo che Chiara Pantaleone si troverà lì, nel medesimo posto, per un Raduno di Yoga. Grazie al suggerimento di Luciana Mangano la contatto. Troviamo un sistema per rispettarci a vicenda: alla fine i due cerchi, a ridosso del momento del Tramonto, si riuniranno. E così è stato.

Connessione – Cerchio di Suoni per il Solstizio d’Estate a Barcarello – Ph. Emanuele Valenza

Grazie a ciascuno, a Fratello Sole, a Madre Terra, ai cuori che hanno battuto oltre ogni aspettativa.

Io sono Aria

Io sono Acqua

Io sono Amore

Io Sono Aria

Io Sono Acqua

Io sono Il Sole.

Nella parte finale ci siamo ricongiunti col il Cerchio di Yoga di @ChiaraPantaleone che ringrazio di cuore per la disponibilità e l’accoglienza.

Chiara Pantaleone e Lucina Lanzara
Ph. Vincenzo Cannizzaro

Sembrava una “improvvisazione” eppure per far funzionare il delicato ingranaggio c’è stato dietro le quinte tanto lavoro: sopralluoghi, scalette, scelta degli strumenti, tempistica…e soprattutto l’esigenza di condividere e vivere insieme un’esperienza SPECIALE.

Ci prepariamo al Tramonto nel giorno del Solstizio

Gratitudine, respiro e connessione

Cerchio di Suoni e Yoga – Lucina Lanzara e Chiara Pantaleone
Ph. Vincenzo Cannizzaro

Shanti

Nella parte finale, a Sole tramontato, il Cerchio si è ricomposto e Chiara Pantaleone ha intonato il canto sacro in sanscrito Shanti, un Mantra di Pace, che ha riunito tutti i nostri animi vibranti.

Spero di esserci riuscita, ci siamo riusciti, e se partecipare ti ha riscaldato un po’ il cuore in questo periodo così freddo e difficile, ti invito a lasciarmi un piccolo contributo che mi aiuterà ad organizzare altre iniziative come questo Cerchio di Suoni per il Solstizio d’Estate.

Qualunque cifra conta. E se non potessi donare nulla in questo momento, mi basterà tu diffonda intorno a te la luce e il calore che questo evento ti hanno lasciato.

🙏🏻 Se però ti fosse possibile, te ne sarei davvero grata. 🙏🏻

🙏🏻🦋 Per donare clicca qui: https://www.lucinalanzara.it/…/cerchio-di-suoni-per-il…/

Grazie a Lua Ingrid Audaz fedele preziosa compagna di viaggio.

Sono una Farfalla Grata.

E tu c’eri?

Che emozioni salgono?

Ti aspetto nei commenti!

40 anni di Alessandra

40 anni di Alessandra

I 40 anni di Alessandra Lo Cascio, l’usignolo delle Voci Vicine

La festa di compleanno, la lettera di Lucina, l’affetto delle Voci Vicine, le sua parole, il tamburo sciamanico.

In questi anni Ale mi ha seguita con fiducia, ha partecipato a tutte le Masterclass Voci Vicine che ho organizzato, eventi, concerti, spettacoli, Cerchi di Suoni. Si è affidata a Mary Setrakian, quando l’ho esortata a non perdere questa opportunità di crescita artistica e umana. Credo che non ne abbia perso nemmeno uno.

In questo tempo di attese e sospensioni sentivo che il suo compleanno andasse festeggiato, con la qualità che Alessandra merita. Non una festa con 100 persone ma 100 anime che si sono fatte presenti in modo diverso. Ringrazio Luciana Messina per foto e video, Maurizio per la Vicinanza di sempre, Violetta, Carlo e Anna Maria che si sono fatti portavoce partecipando alla festa.

Guarda il video in cui leggo la lettera ad Ale e la consegna del regalo. Alla fine una sorpresa…

La lettera di Lucina ad Alessandra, la consegna del regalo, la voce d’usignolo

Il regalo per Ale:
partecipare al seminario di costruzione del tamburo sciamanico

Conoscevo questo sogno nel cassetto di Alessandra. Quale migliore occasione per riunire gli animi ed esaudire un desiderio? Alessandra potrà partecipare al seminario di costruzione del tamburo sciamanico con Luigi Jannarone. Al termine avrà il suo tamburo sciamanico e nuovi cerchi si apriranno!

Poi ci incontreremo martedì 12 aprile dalle 20.00 alle 22.30 per Suonare e cantare insieme, faremo pratica di ritmi e canti medicina, respirazione e tecnica vocale. Ci si può iscrivere da qui:

La lettera di ringraziamento di Alessandra Lo Cascio per le Voci Vicine

Carissima Lucina, volevo mandare un sentito ringraziamento  a te e tutte le Voci Vicine che hanno contribuito a rendere così speciale il giorno del mio compleanno !

Oggi mi sono svegliata con la mente piena di pensieri positivi e buoni propositi, leggera e serena come una brezza estiva, rendendomi  conto di sentirmi davvero molto fortunata nel mio percorso vitale ad essere giunta fin qui con tutti voi !   

La vostra vicinanza e affetto, ma soprattutto le vostre parole così care sono state un regalo immenso che hanno riempito completamente di gioia il mio cuore, talmente tanto da farmi avere le lacrime agli occhi…e sai bene che finora  non mi era capitato così neanche  durante le masterclass , dove abbiamo pure condiviso tanti momenti di grande intensità!

La vita è un susseguirsi di esperienze , ma è soprattutto quando non te lo aspetti, quando non ti fai a priori  delle rigide aspettative, che ricevi da lei in dono quelle più belle e intense.

Non ho le parole adeguate per esprimere appieno quello che provo realmente,  ma voglio provare a ringraziarvi tutti lo stesso  

Grazie, Grazie mille a chi ieri  era presente

A Luciana per la più bella rosa mai ricevuta 
A Carlo che ha fatto di tutto per esserci
A Teresa e Pietro che mi hanno sempre accolto
Ad Aisha  che pur senza conoscermi mi ha donato il suo bel  sorriso
Ad Annamaria che mi ha augurato una speciale protezione Mariana
A  Violetta che con la sua benevolenza mi ha sempre rassicurata
A Maurizio che condivide con me vari tipi di onde  
Ma soprattutto grazie Lucina per aver avuto tempo e pazienza,per aver saputo attendere con fiducia i frutti dell’accoglienza.

Grazie mille anche a chi non è riuscito a venire ma  pur se non fisicamente presente, ha riempito di gioia la mia anima così provata da tutti gli eventi di quest’anno dedicandomi un pensiero positivo, spedendolo in chat!

Grazie a Bebè, Vivì, Alessia, Sabina, Lucetta, Antonella , Gabriella, Anna Maria, Sabina…
Non vorrei dimenticare nessuno, ma se così fosse chiedo perdono, purtroppo per ora non ho modo di leggere le chat WhatsApp.

Grazie ancora a tutti per il vostro fantastico regalo, (partecipare al seminario di costruzione del tamburo sciamanico n.d.r. ) che spero di poter realizzare al meglio  e mostrarvi con orgoglio quando sarà ultimato!  

Un grandissimo abbraccio e spero di rivederci tutti  molto presto !
Alessandra Lo Cascio 31-3-2022

Buoni propositi

di Alessandra Lo Cascio

Giorni  avvolti da spesse nebbie
Il respiro lento e stanco
Lasciarsi scorrere  il tempo addosso
Girare lo sguardo intorno
Senza trovare un punto fermo
Un vero approdo

Ma dall’abisso delle negazioni
Riprova ancora una volta
La risalita speranzosa
Che nega l’estinguersi

Parole come corde
Tese dall’alto
Contrastano la gravità

E Con esse puoi credere a tutto
Anche solo per un momento.  

Scoprire questa possibilità effimera
per un atto di accettazione
dona all’anima grata
desiderio di futuro

Alessandra Lo Cascio  3132022

Dio sia lodato per l’onore che mi ha dato: scrostare fanghiglia e scoprire meraviglia!

Lucina


Adesso, se vuoi, puoi mandare i tuoi auguri ad Alessandra! Non è emozionante tutto ciò?

Ti aspetto nei commenti!

Grido Pace!

Grido Pace!

Grido pace – Improvvisazione per voce e tamburo sciamanico

Canto estemporaneo. Cattedrale di Palermo, 8 marzo 2022, Lucina Lanzara in occasione della Veglia “Donne per la Pace”

Grido pace è un’improvvisazione per voce e tamburo sciamanico registrata l’8 marzo 2022 alla Cattedrale di Palermo in occasione della Veglia – Donne per la Pace.

In questo periodo non faccio che domandarmi:

Occhio che non vede, cuore che non duole?

Che fine hanno fatto gli altri 65 conflitti attivi in tutto il mondo?

Oggi sorella Ucraina, ieri sorella Francia. E domani?

Lo stesso Putin che ieri mandava in Italia medici e medicamenti per il Covid , veniva osannato, oggi diventa un mostro da processare per crimini di guerra e contro l’Umanità?

Siria, Libia, India, Iraq, Mali, oscene mostruosità si perpetuano. Scegliamo di restare struzzi con la testa sotto la sabbia.

Educare alla Pace.

Non c’è un’altra strada se non educare alla Pace.

Dal mio cuore scaturisce un canto.

Se devi saltare un’ostacolo e pensi alla sua altezza e alla difficiltà di superarlo, esso diventerà sempre più alto e insormontabile.

Se STAI NEL PROCESSO, l’importante è il processo stesso.

Alla De Andrè, per la stessa ragione del viaggio, viaggiare.
​​​
​​​Il canto è fluito libero, sereno, benché il mio cuore sanguinasse. 

Voce sola nell’aere della cattedrale e un palpito di tamburo a scandire un tempo di attesa e dolori.

Chiedo pace, senza dire una sola parola, io chiedo Pace!

Alla Veglia “Donne per la Pace“, questo è stato il mio GRIDO PER LA PACE

Cattedrale di Palermo, 8 marzo 2022

Cosa provi nell’ascolto di questo canto?

Cosa provi nell’ascolto di questo canto?

Quali pensieri affollano la tua mente?

Lucina

Appuntamenti imminenti

Alba d’Equinozio con Lucina

Alba d’Equinozio con Lucina

Equinozio di Primavera con Lucina Lanzara.

L’ Alba a Porta Felice, Palermo, in un cerchio di suoni e vibrazioni, guidato da Lucina Lanzara.

Istruzioni per l’equinozio di Primavera all’Alba


Onoriamo l’Equinozio di Primavera, il momento in cui l’allineamento astrale consente la medesima illuminazione, giorno e notte, in tutto il Globo.

Guarda il video per le Istruzioni!

APPUNTAMENTO

Appuntamento domenica 20 marzo 2022 ore 5:30 del mattino presso Porta Felice, al Foro Italico di Palermo. Il Sole sorge alle 6.10. Termineremo alle 6.45. Il tempo volerà. E sarà magico!
5.30 Appuntamento e inizio cerchio di suoni. 6.10 Sorge il Sole 6.45 FINE

DOVE CI INCONTREREMO

Ci incontreremo sulla piazzuola alla destra di Porta Felice, su Via Vittorio Emanuele, guardando il mare.

COSA FAREMO

Cosa Faremo? Cerchi di suoni e vibrazioni. Ci disporremo in cerchi concentrici e onoreremo il Sole che sorge. Respireremo insieme, ci connetteremo, suoneremo, canteremo, ascolteremo il silenzio, pregheremo in modo universale, adatto a tutte le confessioni.

STRUMENTI MUSICALI

Porta uno strumento musicale. Io ne metterò a disposizione di piccolini. Se tu avessi a casa shaker, maracas, darbuka, legnetti, tamburi d’ogni genere e specie, portali!

QUANTO COSTA?

Per organizzare questo evento mi sto impegnando a fondo, mi sto preparando fisicamente e psicologicamente.

Se riconoscerai il mio impegno, sarà gradita un’offerta. Per dare un riferimento, suggerisco una somma compresa tra €10 e €20.

Ma offerta libera o suggerita?
L’offerta è libera.

Puoi donare direttamente da qui

https://www.lucinalanzara.it/product/offerta-libera-per-lequinozio-di-primavera/
Se non avessi possibilità di partecipare economicamente, ma ci tenessi a esserci, sarai la prima persona benvenuta! Potrai diffondere l’evento e contribuire con il tuo animo!

IN DIRETTA SUI SOCIAL

Trasmetteremo live anche su questa pagina Facebook e sul mio canale Youtube. Confido, anche in questo caso, in una partecipazione economica, per chi vorrà e potrà.

CONDIVIDI

Se questa iniziativa ti sembrasse emozionante, da condividere.. condividila coi tuoi amici!

INFORMAZIONI

Per ulteriori informazioni
www.lucinalanzara.it
whatsapp 3715649382

A domenica!Lucina Lanzara

22022022 ore 22.02 Cerchio di suoni

22022022 ore 22.02 Cerchio di suoni

Il 22022022 ore 22.02 – cerchio di suoni sotto i Ficus per onorare l’apertura del Portale di Luce.

Guarda gli ultimi secondi del cerchio di Suoni per la data palindroma: si aprono le danze.


Ci siamo incontrati alle 21.30 a Piazza San Francesco di Paola, a Palermo, sotto i grandi Ficus.

https://www.facebook.com/LucinaLanzaraSinger/videos/508448993954979/

In occasione della famosissima data palindroma 22022022 ho organizzato un Cerchio di Suoni sotto i meravigliosi Ficus centenari al centro di Palermo

.

Ficus Magnoliae

Eravamo in piena città per onorare un passaggio epocale, per sorreggere l’apertura del Portale di Luce, o molto più semplicemente per approfittare di un’opportunità in più per aprire il nostro Cuore e aiutarci a vicenda nella diffusione di pensieri positivi che giovano al corpo e allo spirito.

Il 22 febbraio 2022 ricorre una data palindroma, per la prossima dovremo aspettare 170 anni!

http://www.facebook.com/LucinaLanzaraSinger

È considerato un momento dalla fortissima valenza energetica, iniziato il 02 Febbraio 2022 (02022022).

Le istruzioni

22.02.2022 ore 21.30
22.02.2022 ore 21.45 Cerchio di tamburi e percussioni
22.02.2022 ore 22.02 Canto dell’OM 432Hz
22.02.2022 ore 22.22 Chiusura

Ore 21.30: in Cerchio con gli strumenti

L’incontro in cerchio alle 21.30 a Palermo, in Piazza San Francesco di Paola, protetti dall’abbraccio dei Ficus.

Il giardino si trova di fronte all’Enoteca Butticè che si è fatta carico di ripulirlo e restituirlo alla Città.

Manteniamo un clima di raccoglimento e fiducia, ma in silenzio.

Cerchi di suoni: porta uno strumento a percussione

Alle 21.45 cominciamo a suonare tamburi, percussioni, per canalizzare le nostre energie più luminose, concentrarci, connetterci.

Sarà un Cerchio di Suoni e Luci del Cuore.

Porta un tamburo sciamanico, un Djambè, una darbuka, tamburelli siciliani, una tammorra muta, ric, dumbak oppure uno strumento a percussione (shaker, maracas, legnetti, tamburelli, cembali).
Vanno bene anche due mestoli di legno.
Io ho messo a disposizione piccoli strumentini.

Cerchi di Suoni
22022022 ore 22.02
Cerchi di Suoni aperti a tutti

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER IL TUO CANTO LIBERA

https://notapreziosa.activehosted.com/f/1

ore 22.02: Canto dell’OM a 432hz

Alle 22.02 canteremo per 10 minuti insieme a tantissime altre anime nell’Universo Canto l’OM a 432Hz/fs, l’AUM, il Suono primordiale, l’alito di Vita, il ringraziamento all’Universo.

Indossa una sciarpa bianca

Indossa una sciarpa bianca. Indossa abiti chiari.

Cosa fare nel corso della giornata del 22.02.2022

Nel corso della giornata del 22.02.2022 pensa in modo luminoso, produci pensieri positivi.

Se senti rabbia o costrizione per qualcosa, accoglila, dalle un nome, scrivi in un foglio le tue sensazioni e consegnala all’Universo, bruciandola.

Respira profondamente e con gratitudine.

SEGUIRE LA DIRETTA

Se non ti fosse stato possibile partecipare in presenza, segui la diretta su Instagram e Facebook, passaparola. Saremo in tantissimi in tutto il mondo a essere connessi in questo momento speciale! È richiesto un clima di silenzio interiore. Se ci fosse rumore intorno a noi, saremo protetti da una bolla. Abbiamo Fiducia.

http://www.facebook.com/LucinaLanzaraSinger

La manifestazione è aperta e libera.

La manifestazione è aperta a tutti. Non ha valenza religiosa. Ha valenza spirituale e si adatta a tutte le forme di Religione.

Partecipa liberamente, con tutto il cuore al nostro incontro.

Serve solo la tua disposizione d’animo a condividere questo Passaggio luminoso.

Serve solo Fiducia e Speranza nel Futuro, serve una copiosa semina che porti frutti benefici.

Lucina

Timidi e fiduciosi i primi avventori raggiungono il centro della Piazzuola.

Saluto ciascuno presentandomi e chiedendo il loro nome.

Li invito a prendere uno strumento ciascuno, da restituire alla fine, shaker, maracas.

Ho messo a disposizione i miei strumenti musicali, piccoli guiro, legnetti, triangoli, tanti shaker ottenuti da scatolette di cibo per gatti, bagnoschiuma di latta, legnetti creeti con le bacchette dei cinesi.

Non conosco quasi nessuno, ma ho la sensazione di conoscere tutti.

L’appuntamento era alle 21.30 sotto i grandi Ficus.

Iniziamo

Alle 21.45 abbiamo iniziato a suonare.

.

Gli strumenti

I miei tamburi li ho affidati alle persone che conoscevo personalmente. Non ho fatto ancora la conta. Molte persone avevano portato i loro strumenti. La diretta sulla mia Pagina Facebook aveva proprio una funzione di servizio. Un telefonino fisso. Le immagini sono sacrificate. I suoni viaggiano bene.

Esercizi di respirazione

Con esercizi di respirazione elementari ho attivato la connessione. Poi ho presentato la Manifestazione a voce.

Quindi ho fatto una piccolissima chiamata responsoriale, per sincronizzare gli emisferi cerebrali, con battito di mani. Ha funzionato subito: chi è venuto, desiderava fortemente essere connesso.

I tamburi, le percussioni, hanno preparato i cuori per un OM che doveva durare 10 minuti ma se ne è presi 20!

Alle 22.22

Il Cerchio ha avuto la consapevolezza alle 22.22 che poteva fermarsi di cantare. Avevamo iniziato alle 22.02. Adesso ci diremo: tutta ‘sta storia degli orologi, dei numeri, che poi se sposti l’orario non coincide più…. Verissimo! Ma cosa importa? Abbiamo sfruttato le correnti senza metterci la testa e tuffandoci col cuore. Il ritmo ci ha condotti verso una meravigliosa esperienza catartica!

Ho concluso leggendo un brano di Baden Powel sul servizio reciproco e l’assenza di noia per chi ama.

Se metti te stesso al servizio degli altri giorno per giorno, nelle piccole come nelle grandi cose, ti renderai conto di star sviluppando in te quella scintilla d’amore, finché diventerà talmente forte da sollevarti al di sopra di tutte le difficoltà e le noie della vita.

Questo amore è simile alla misericordia e ha una duplice qualità: è una benedizione tanto per colui che la dà come per colui che la riceve: è la nostra anima.

Più dispensiamo amore e carità al nostro prossimo più sviluppiamo la nostra anima. È qui che risiede per l’uomo la possibilità di raggiungere quella che si chiama la vita eterna: sviluppare cioè la sua anima finché da particella divina essa sarà diventata una parte di Dio stesso.

È qui che l’uomo trova la felicità di essere un giocatore nella squadra di Dio. È qui che trova – adesso e sulla terra – la gioia del paradiso.”

Baden-Powell.

Mano ai tamburi.

Mano ai tamburi. Un grande Spirito si è manifestato e ho invitato chi volesse a una danza al centro del Cerchio.

Poi, piano piano ho condotto verso la chiusura abbassando via via frequenze e volume.
Quindi ho invitato il Cerchio a stringerci in modo da avere una persona a destra e una a sinistra.
“La Mano destra da, la sinistra riceve”. Le mani non si toccano. Percepiscono la bolla di Energia. Il palmo della mano destra verso Terra, il palmo della sinistra verso il cielo. Le mani si sovrappongono ma non si toccano.

Abbiamo creato due cerchi concentrici.
Fuoco dalle mani!

Una parola ciascuno

Quindi abbiamo chiuso consegnando al gruppo, al mondo, alla Terra, i nostri Desiderata, una parola, una singola parola a testa, un desiderio, un’aspettativa. Con ordine la consegna e’ stata copiosa e generosa. Luce, amore, connessione, amicizia, bacche, Gesù, partecipazione, impegno.

“Chi se la sente, prenda la mano dal vicino”. E così ci siamo salutati.

Ci siamo ringraziati a vicenda.

Alla fine, per la prima volta in un Evento di questo genere, a valenza spirituale, ho chiesto un’offerta per l’Organizzazione. Per chi poteva, per chi voleva, per chi si sentiva. Qualcuno ha messo €20, qualcuno €3. È stato bello. Per offrire questo evento ho lavorato tantissimo.

Tutto ha funzionato. Una chiamata urgeva nel mio cuore. Mi sono impegnata mesi a studiare come fare funzionare le cose, rispettando le diverse sensibilità che sarebbero arrivate e invitando con un messaggio che ammetteva “cuori pronti”. Cuori pronti. Quindi chiedere un’Offerta ha senso. Alessandra è venuta ad aiutarmi. Ilenia mi ha donato olio di Incenso versandolo sul palmo della mano. Mary mi ha donato una rosa presa da una ragazzo che chiedeva una mano. Violetta, Antonio, Elisabetta si sono offerti di offrirmi una birra che ci siamo andati a prendere alla fine.

Brilla luce, brilla

Poco prima dell’inizio della Pandemia, in occasione della Festa della Candelora, il 02.02.2020, altra importante data palindroma, organizzai un Cerchio di Suoni dedicato alla Luce.

Qui un momento del finale, in cui tutti suonammo e cantammo questo Mantra, BRILLA LUCE, BRILLA. Fu un’improvvisazione guidata, tra sconosciuti, non musicisti. Fu Luce!

Guarda cliccando sul link:

https://www.facebook.com/1552718249/videos/10221233899947711/

Con un cerchio ho chiuso cerchi

Con un cerchio ho chiuso cerchi

Ho costruito il mio tamburo sciamanico: con un cerchio ho chiuso cerchi!

Con un cerchio ho chiuso cerchi e tanti altri ne sto aprendo, (come quelli di donne). Ho partecipato a un seminario di costruzione del tamburo sciamanico e in una sola giornata di lavoro ho costruito il mio tamburo sciamanico! Lo devo a Luigi Jannarone, sociologo counselor, cantautore, ponte tra la cultura europea e i Nativi d’America. Grazie a lui ho realizzato un sogno, che non sapevo nemmeno di poter sognare!

Voci e percussioni

Il richiamo ancestrale al mondo delle Voci e percussioni risale alla scelta di pubblicare il concerto per la Pace, scritto a margine dello scoppio della Guerra in Iraq. Correva l’anno 2003. La mia carriera da cantautrice era avviata col disco De Mare. Tuttavia l’istinto primordiale di affidarmi al battito delle percussioni ebbe la meglio. Con Salvo Compagno scrissi Il Canto del Sole

I produttori dicevano…

I produttori mi dicevano: “così confondi il tuo pubblico. Non puoi essere oggi una cantautrice e domani una sperimentatrice new age. Le regole del mercato non ti perdoneranno. Le contaminazioni di genere non sono ammesse” .

Fui fedele alle mie istanze interiori e oggi sono riconoscente a me stessa. Una strada di Luce allieta ogni mio Giorno e la Gratitudine è sovrabbondante. La mia Ricerca non si è fermata e io mi sento viva e felice.

Nel cerchio, la mia felicità.

Nel frattempo ho esplorato mondi musicali ed emozionali, approdando alla consapevolezza che nella condivisione sono paga. Per questo ho creato il format delle Voci Vicine, ho fondato i tamburi Ben Kadì e i Cerchi di Suoni.

Con mia grande sorpresa ho scoperto il Drum Circle Facilitato, metodo Arthur Hull e oggi sono un Facilitatore Drum Circle. Incredibile, veramente, non lo avrei mai pensato.

Ma ciò che mai avrei potuto immaginare era che io potessi essere l’artefice di un tamburo! Non avrei mai potuto immaginare di poter costruire io stessa una tamburo, men che mai un tamburo sciamanico. È veramente il caso di dire: mai dire mai!

Avevo conosciuto Luigi Jannarone a Casa delle Fate, a Scicli, in occasione del Matrimonio di Giovanna e Daniele Colombo, psicoterapeuta, esperto di Costellazioni Familiari, il mio Maestro al Corso per Counselor Gestaltisti.  

Luigi, io e Dario Di Filippo ci occupammo della Musica in Chiesa. Fu un’esperienza straordinaria! Seppi così delle capanne di sudore, un universo sconosciuto di cui Luigi ci parla nell’intervista

Chi è Luigi Jannarone?

Luigi Jannarone è un sociologo, counselor, negli anni ’90 inizia a viaggiare: Sri Lanka, Africa, Cina, Giappone. Dal 2001 ad oggi l’attenzione si concentra sulle due Americhe, per conoscere la Cultura e gli insegnamenti dei Nativi d’America. La destinazione dello Sri Lanka nasce per apporfondire il Buddismo.

Le principali attività di Luigi

– Costruzione del tamburo sciamanico

– Temazcal – capanna di sudore

– Ritiri, viaggi.

Luigi è riuscito a fare della propria vita una ricerca continua.

Luigi Jannarone, cantautore, musicista

Nel anni ’90 Luigi partecipa a Festival pop come Castrocaro, ma non trova la propria dimensione e continua a cercare. Coi Nativi e i canti medicina trova la propria chiave. Scrive brani in lingua spagnola e pubblica un album di successo, distribuito in Argentina, Cile, Perù, Messico, con cui sostiene le Comunità che lo hanno nutrito. Questo video clip è tratto proprio dal suo album. 

 

Sono una persona entusiasta. Quando trovo una cosa che piace, desidero condividerla e farla conoscere.
Luigi Jannarone

Guarda l’intervista integrale a Luigi Jannarone.
Ho deciso di intervistare Luigi per condividere l’incredibile patrimonio di  conoscenze che Luigi porta con estrema semplicità e naturalezza: l’esperienza dei seminari di costruzione del tamburo sciamanico, le capanne di sudore, i viaggi di scoperta e ricerca della conoscenza.

Durata 20 minuti.

Tu conosci i tamburi sciamanici?
Hai mai pensato di costruirne uno?

 

Conoscevi le Capanne di Sudore o la Cultura dei Nativi d’America?

 

Luigi gira il mondo per portare la sua esperienza. Se anche tu volessi prenderne parte, contattaci!